Rivolta in corso a Villa San Giovanni

Chi ne piange le conseguenze è la Sicilia.

Da questa mattina alle 6 il sindaco De Luca come promesso questa notte, staziona al porto al porto di Messina, dopo i numerosi sbarchi verso la Sicilia, nonostante il decreto che vieta di muoversi dai propri comuni, ci sono turisti e passeggeri vari che transitano sullo stretto senza alcuna motivazione valida. Queste realtà stanno uscendo fuori dalla notte scorsa, da quando il primo cittadino di Messina si è instaurato al porto della sua stessa città, preoccupato del notevole aumento di contagiati nella regione, sostiene che bisogna tenere sotto controllo la situazione.

I traghetti hanno bloccato i transiti per mancanza di passeggeri, nonostante 80 auto ad attendere l’imbarco in Calabria, ricordiamo che una tratta va a Tremestieri per lo scarico dei tir, ma i passeggeri non in regola non vogliono far partire i tir di beni di prima necessità verso la Sicilia, la situazione è grave. Le istituzioni sembrano non reagire a parte il sindaco di Messina.

Da Villa San Giovanni arriva una delle tante chiamate tra i due sindaci, un ragazzo che ha perso il lavoro non può permettersi l’affitto di una nuova casa, per cui richiede il rientro in famiglia in Sicilia.

Il sindaco adesso si sposta verso il porto siciliano di Tremestieri, dove in teoria dovrebbero arrivare soltanto i tir delle merci.

Le auto che adesso dovrebbero arrivare in Sicilia diminuiscono dopo i controlli, diventando 40 auto con 90 passeggeri, alcuni arrivati dal nord Italia, il continuo cambio dei decreti crea caos, il passeggeri partono dai propri comuni in regola ma arrivano in Calabria e i decreti nel mentre cambiano.

Ore 9:45 iniziano numerosi gli sbarchi dei tir, davanti la presenza del sindaco nessuna auto di passeggeri è arrivata in Sicilia, evidentemente si cerca con questi controlli di non fare imbarcare persone non in regola dalla Calabria.

Le proteste in Calabria non si placano, il problema essenziale è che la maggior parte dei 90 passeggeri è partita con autocertificazioni regolari e arrivata con decreto nuovo quindi rendendo le loro autocertificazioni nulle. Nel mentre il prossimo traghetto in arrivo è previsto per questa sera ore 19:00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: