Italia fuori dall’UE

Secondo varie fonti l’Italia sarebbe a un passo dall’uscita dall’Unione europea, i motivi sarebbe molteplici, ma in risalto in questo momento ci sarebbe la soluzione non ben voluta dall’Italia, sulla proposta di ricevere aiuti economici con tassi di usura pesantissimi, per i 30 anni a venire. Se l’Italia accettasse tali patti, probabilmente non rivedrebbe la luce per quasi mezzo secolo, dovendo prima o poi cedere il proprio patrimonio ai paesi europei. Il governo italiano non è d’accordo si è opposto duramente. Ricordiamo in questo momento che secondo i sondaggi su 623 votanti, il 93% vorrebbe l’uscita imminente dall’UE rifiuando qualsiasi accordo e qualsiasi beneficio.

Anche Salvini si schiera contro l’unione europea, sostenendo di non essere all’altezza della situazione, e che starebbe sottovalutando l’emergenza, avrebbe inoltre esclamato, <<l’unione europea è un covo di serpi e sciacalli, adesso pensiamo al virus, ci rivediamo alla fine dell’emergenza, se occorre salutiamo l’Europa senza ovviamente ringraziare>>. Dure le parole del ministro Salvini, ma in questo momento la rabbia dell’Italia è tanta, viste tutte le negazioni ricevute. Avrebbe inoltre affermato <<andate a cagare Europa>>, mentre la gente muore voi pensate a come fregare l’Italia.

L’economista De Grauwe, avrebbe affermato che questa è la fine dell’Europa, secondo il professore dell’economia inglese, l’Italia starebbe solo perdendo tempo a non seguire la strada della Gran Bretagna, uscendo dall’Unione europea. Secondo l’economista il fatto che l’Europa abbia negato gli aiuti all’Italia, e che stia prendendo altri 10 giorni di tempo per riflettere, in questo momento che ogni giorno che passa muoiono migliaia di vite umane, sarebbe un motivo sufficiente ad uscirne fuori, inoltre avrebbe affermato secondo le sue previsioni, che l’Europa non porterà al tavola una proposta più decente di quella passata, in quanto non si è mai scomposta in nessuna delle sue ventennali decisioni. Motivo per il quale, crede che questa sia la fine per l’Europa.

Sempre secondo De Grauwe, se non verranno inviati aiuti economici all’Italia e alla Spagna, il loro debito pubblico aumenterebbe, e per l’Europa non ci sarebbe più vita. Gli aiuti econonici servirebbero a risollevare la crisi econonica in atto, e se non si interviene subito sarà troppo tardi.

Secondo Desmond Lachman, altro esperto in economia, il coronavirus potrebbe portare con molta probabilità alla fine dell’euro. Il debito pubblico italiano arriverà al 140% entro la fine della 2020, e l’Europa dovrà pianificare una manovra salva stato. Inoltre avrebbe ricordato che l’Italia è il terzo paese fodatore in Europa, e senza l’Italia l’Europa non potrebbe sopravvivere. In questo momento, il futuro dell’Italia è nelle mani della presidente Lagarde, e dei paesi nord europei, sia se accettano di aiutare l’Italia (e come aiutarla), sia se non dovessero aiutarla.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: