Milano Palazzo di Giustizia in fiamme

Secondo le prime indagini, il motivo sarebbe stato un corto circuito al settimo piano del palazzo. L’allarme sarebbe arrivato grazie alla sorveglienza delle telecamere, che ha permesso ai vigili del fuoco ad intervenire, in fiamme sarebbe andato l’ufficio della cancelleria centrale dell’ufficio gip.

Il rogo sarebbe iniziato intorno alle 5 del mattino, fortunatamente non ci sono persone coinvolte, il settimo piano assieme ai due piani sotto sarebbero stati dichiarati inagibili, si indaga sulla stabilità della struttura. Secondo le prime indagini dei carabinieri, il danno subito dagli archivi sarà quasi irreparabile. Avrebbe affermato il presidente degli avvocati “l’incendio ha diatrutto il cuore pulsante dell’attività giudiziaria”.

Fortunatamente esistono gli atti digitali, ma mancando le copie originali poste negli archivi distrutti, buona parte del lavoro potrebbe andare perso.

Una decina i mezzi del fuoco intervenuti per spegnere le fiamme, le fiamme sono state spente intorno alle 8 del mattino. Il presidente antimafia David Gentili avrebbe assicurato pesanti pene per l’eventuale autore di quanto accaduto, e che ci saranno presto le indagini a spiegarne la causa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: