Covid 19 fa più paura di una guerra, infatti…

Cresce la paura nel mondo, così come crescono i numeri dei contagi e delle vittime, con il corona virus, da nord a sud, da est a ovest. Dagli Stati Uniti (215.000 contagi, e oltre 4.800 morti) al Regno Unito ( 2.300 morti) dalla Spagna ( 110.000 contagi oltre 5.000 uccisi dal virus) all’Italia ( 90.000 contagi oltre 5.000 decessi). E poi alla Russia, Iran, India, Africa, Asia, ovunque, avanza il contagio, e cresce il numero delle vittime. Molti governi (90 im tutto il pianeta) hanno adottato restrizioni, ovunque cresce il caos. Cresce il numero dei disoccupati, cresce la crisi globale, cresce la preoccupazione. Nelle Filippine, e in alcuni paesi dell’Africa, adottato il coprifuoco,con ordine di sparare a vista, per chi non rispetta le regole, per chi esce di casa senza giustificazione. Sarò ripetitivo, ma cresce la tensione nel mondo. Troppa gente in strada, troppa gente a spasso con il cane, troppa gente a fare jogging nei parchi,cosi facendo, aumenta, a vista d’occhio, il contagio. Non si fermerà da solo, ma potremmo essere noi, umani, a fermarlo. UN BOLLETTINO DI GUERRA, INSOMMA. Destinato a crescere, purtroppo. E come se non bastasse, iniziano, seppur a bassa voce, le accuse reciproche, tra Usa e Cina, passando dalla Russia, per colpevolarizzare l’uno o l’altro, senza rendersi conto, che, prima di tutto, bisogna salvare il genere umano. Prima che sia troppo tardi. Bisogna fermare questa guerra, ora, prima che sia troppo tardi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: