La Sicilia dice no al coronavirus

Si avete sentito bene, oggi i contagi sono 71, il numero più basso dal nostro picco, ricordiamo che abbiamo avuto 3 giorni con numeri poco più alti, ma. vicini a questo. Ieri furono 90, oggi siamo tornati nella nostra linea di discesa.

I guariti sono altre 12 persone, i decessi invece sono 7 in tutta la regione. Il dato più incoraggiante, è anche la percentuale di contagiati sui tamponi effettuati, infatti nelle ultime 24 ore si sono fatti 1.200 tamponi, e di questi soltanto 71 sono risultati positivi. Sarebbe il 5.9% contro la media del 10% fino a ora.

I ricoveri sono attualmente 568, di cui 72 in terapia intensiva. A questi vanno aggiunte le persone in quarantena a casa.

La cura sperimentale partita da Palermo

Si sarebbe partita da Palermo la cura sperimentale contro il covid 19, il farmaco fanno sapere i ricercatori Palermitani, costa poco, esiste da oltre 70 anni. Con questo farmaco sono state curate le persone da malaria e altre patologie.

La cura partita da Palermo si sta sperimentando in tutto il mondo, i primi risultati fanno già ben sperare. Il farmaco sarebbe il clorochina.

Il lancio della sperimentazione sarebbe partito il 10 marzo con la condivisione sui giornali di medicina mondiale, adesso il mondo intero sta adottando la cura Palermitana, che resta il farmaco più usato contro il covid 19. Per i reali effetti positivi, oltre quelli già avuti, fanno sapere sempre dal capoluogo siciliano, che bisogna aspettare ancora una settimana almeno.

Dall’università di Palermo fanno sapere, che il farmaco lo avevano già sperimentato contro l’ebola e la sars, per esempio, ma non si era arrivati ai risultati, in quanto la terapia fu sospesa senza alcuna ragione, o è anche probabile che fu adottata come cura, ma senza dare gli esiti.

Il professore Cortegiani spiega, la clorochina, anzitutto non fa duplicare il virus, in questo modo il virus non potendo attaccare altre virus si ritrova costretto a lasciare le cellule, non potendosi alimentare. Il medico inoltre fa sapere che sia meglio contattare un medico per l’uso.

Come si somministra la clorochina

La clorochina si può assumere sia in compresse ler via orale che tramite iniezione.

Effetti collaterali possono essere: vertigini, nausea, mal di testa, vomito, crampi allo stomaco. Questi sono gli effetti collaterali più leggeri, ma si possono avere anche emorraggie e altri effetti pesanti. Per questo motivo va assunto dietro prescrizione medica o comunque avvisare un medico all’assunzione.

Questo farmaco viene usato anche per le artriti, con molta probabilità avrebbe anche effetti con il virus dell’HIV. Come dicevo sopra è stato usato contro la malaria, con ottimi risultati, soltanto un virus della malaria è riuscito a creare le difese contro questo virus, usato inoltre contro amebiasi e reumatismo.

Se vuoi approfondire cos’è la Clorochina eccoti il collegamento a Wikipedia https://it.m.wikipedia.org/wiki/Clorochina

Auguriamoci il meglio contro questo mostro, e grazie Palermo, grazie Sicilia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: