Wuhan

Lo smog in Cina

A Wuhan non finisce l’allarme, dopo piccole riaperture, per il rientro dei parenti rimasti fuori città per i divieti, e gli oltre 1.450 posti di blocco nella sola città, si sono registrati 126 nuovi contagi. I dati sono stati riferiti dalla Commissione Sanitaria Nazionale Cinese.

Dalla città fanno sapere che devono tutti i cittadini mantenere la calma, e continuare il periodo di quarantena in casa, nel mentre verranno rafforzati i controlli. La città inizierà a riaprire giorno 8 aprile, per le uscite dall’epicentro del coronavirus.

Le restrizioni a Wuhan iniziarono a fine gennaio, da allora sono passati quasi 3 mesi. Dall’inizio le restrizioni riguardavano 500 milioni di persone, oggi i decreti di quarantena ed isolamento in casa, riguardano 3,381 miliardi di persone, se consideriamo che sulla Terra siamo quasi 7 miliardi, e tra questi ci sono anche medici non facenti parte dell’isolamento, governatori, dipendenti di polizia e controllo, praticamente il mondo intero è in isolamento. I paesi che hanno emanato decreti per l’isolamento in casa sono oggi 78.

A Wuhan, si parla già, che solo quando i contagi arriveranno a zero si potrà iniziare a parlare di nuovi decreti, ma non sarà il momento che si potrà tornare alla libertà totale, perché da quel momento, dovranno passare almeno 15 giorni per riaprire tutto.

Cina sotto lo smog quotidiano

Al momento la Cina si può considerare l’unico paese al mondo ad aver quasi vinto la guerra al coronavirus, ma non dimentichiamo, che per vincere questa guerra, hanno perso la vita migliaia di uomini, e la popolazione è stata costretta a vivere in condizioni da coprifuoco, nulla era permesso, nessuno fuori casa, nessuno dimenticherà i camion che disinfettando le strade lanciavano nubi di pesticidi virali, prodotti altamente tossici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: