Le immagini dallo Sperone

Immagine ironica allo Sperone

I video e le immagini di oggi dello Sperone stanno facendo il giro d’Italia, e probabilmente anche il giro del mondo.

Ma al di là di questo, oltre un’elevato livello di allerta divulgato nei vari giorni, dove questi giorni di Pasqua e Pasquetta potrebbero portare a un rialzo dei contagi, esaminiamo l’accaduto.

Senza dubbio parliamo di gente incosciente, e su questo dubbi non ce ne sono. Con molta probabilità le immagini di oggi suscitano lo sconcerto di molti cittadini e l’attenzione delle forze dell’ordine.

Che si riuniscano gruppi di persone, con molta probabilità parenti, che giornalmente stanno insieme, per me non credo che sia un problema, c’è gente che da oltre 1 mese non vede un nonno, una fidanzata ecc, o se va da questi non si scambia un bacio, e vi assicuro che in tanti, vanno dai genitori anziani e non li salutano, questa è gente che previene. Che siano all’interno delle proprie case o che siano fuori dalle loro case, in aree dove rimangono delimitate e senza rischi di contagi, poco importerebbe all’opinione pubblica.

Il vero problema

Bambini sui Tetti senza protezioni

Penso che il vero problema, non abbia bisogno di essere descritto con una fotogragia postata sopra questo paragrafo, ma come può, un genitore, tanti genitori, mandare i propri figli su un tetto di palazzi popolari di 6 piani, senza alcuna ringhiera e senza alcuna protezione? Ma veramente un genitore riesce a rischiare la vita del proprio bambino in questo modo? In uno dei video si vede addirittura un passeggino, bambini bere birra, gente a 50 anni che preferisce fare video in diretta, piuttosto che stare attento ai bambini e tenere il controllo di una situazione, che nemmeno dovrebbe esistere.

Immaginate un bambino cadere da una di quelle terrazze? Mentre il padre, zio, nonno fa la diretta video? Il giorno di Pasqua, mentre c’è un virus che sta producendo morte come sr fosse una guerra, perché, anche se qualcuno crede che il virus non esiste, sta di fatto che le immagini da Bergamo, dove i cadaveri venivano portati dai camion dei militari, non penso che andavano in giro vuoti tanto per mettere paura, a New York non penso che stiano scavando le fosse comuni e gli mettano casse di legno vuote, quindi che esista o no le immagini ci sono e i video anche.

Però una parola in difesa di questa gente la vorrei anche dire, proprio per cercare di essere neutrale, seppur neutrale i queste situazioni non penso si possa essere. L’intervento degli elicotteri, che in questi giorni abbiamo vitsto parecchio, anche nelle spiagge ad inseguire 1-2-3 persone, si anche una da sola, nella spiaggia di Mondello, quando penso che una pattuglia sarebbe stata più che sufficiente, almeno che non si voglia fare terrorismo psicologico, visto che un elicottero dovrebbe andare in luoghi non accessibili ad auto delle forze dell’ordine, anche oggi è stato tempestivo, assieme alle varie forze dell’ordine arrivate dal piano strada, dove (senza mascherina molti, polizia e civili), facendo subito rientrare gli ultimi abitanti non scappati nelle proprie abitazione, e probabilmente sanzionate.

Ma un punto in difesa della gente dello Sperone, l’unico credo, visto da un lato umano, far venire l’amia, e buttare via le graticole col quale la povera gente arroste credo che sia già un’atto eccessivo, ma ancora più eccessivo, è l’atto di buttare via le sedie che questa gente ha portato nei tetti, perché con molta probabilità, quella gente, sta sera, domani dovrà sedere nelle proprie case per terra. E martedì dovrà uscire per andare a trovare da qualche parte, ma dove se tutti i negozi sono chiusi?

Video dallo Sperone

Il video di giochi di fuoco e del cinquantenne

One thought on “Le immagini dallo Sperone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: