Google ed Apple contro il covid-19

Come in tutte le emergenze, anche in questa, si studiano le prossime misure di prevenzione, che sempre più alimenteranno la poca privacy dell’uomo.

Google e ad Apple, hanno deciso di lanciare nei prossimi device, alcune funzioni che misurano la distanza di sicurezza tra le persone tramite il Bluetooth, mentre i cittadini potranno solo decidere se attivarlo o meno, le attività sanitarie ne avranno il pieno controllo.

Le prime prove non sono andate a buon fine, queste hanno dato diversi errori, ma ormai una volta proposta la possibilità, difficilmente i due colossi abbandoneranno il progetto. Alcuni dei problemi, derivano dal fatto che i due sistemi non hanno mai collaborato.

Come dovrebbe funzionare invece l’app che lanceranno?

Visto che spesso è difficile risalire ai spostamenti delle persone infette, queste verranno geolocalizzate nei loro spostamenti, in modo che se tutti attivino la app, sarà più facile risalire a tutti i contatti nei giorni di cova. Così, l’app stessa potrà comunicare al device che è stato vicino in precedenza, di essere stato a contatto con una persona infetta. A quel punto, solo i governi potranno decidere per Google ed Apple se renderne obbligatorio l’uso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: