Le proteste a Berlino portano a 100 arresti

Nel mondo democratico in cui vivevamo prima del coronavirus, era possibile protestare per la libertà, ma dopo il coronavirus l’effetto privatizzazione anche della libertà personale, sta avendo brutti riscontri un po in tutto il mondo, oggi è toccato a Berlino.

Con 100 arresti per una protesta, in cui i cittadini di Berlino chiedevano maggiore libertà, esprimendolo con cartelli espliciti sulla loro comprensibile richiesta. La corte costituzionale tedesca, ha comunque permesso le manifestazioni, ma queste dovranno essere mantenute con una certa distanza tra le persone.

Mentre la manifestazione è avvenuta con mascherine di tipo Anonymous, questa mattina, i manifestanti non mantenevano le giuste distanze di sicurezza, con molta probabilità, non penso che qualcuno vada li a misurare le distanze, ma probabilmente è proprio una libertà di pensiero che al momento non si può esprimere. Visto che viene multato anche chi va in auto con la propria famiglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: