Lo stato che cestina le vostre autocertificazioni e vi sanziona

In seguito al mio articolo di ieri 26 aprile, nel quale dichiaro l’avvenuta sanzione nei miei confronti, ci tenevo aggiornarvi circa la situazione attuale. Lo Stato nei nostri confronti non sta tutelando i nostri diritti, le nostre autocertificazioni, non solo sono illegali, ma una volta presentate non vengono neppure prese in considerazione, in questo modo verrete sanzionati tutti.

Oggi sono stato contattato dal goornale locale della regione Sicilia, che ha riportato il mio articolo anche nel loro giornale in questo articolo di ilSicilia.it.

Inoltre sono già stato contattato da altri giornali nazionali, che stanno procedendo alla pubblicazione di quanto avvenuto ieri pomeriggio alle ore 18:30 presso il viale Regione Siciliana di Palermo, da un posto di blocco della Polizia di Stato. La mia pratica è già nelle mani degli avvocati e spero quanto prima di essere contattato, e che mi vengano chieste le scuse, perché nonostante io fossi in possesso della mia autocertificazione per portare il pranzo alla mia ragazza, nella giornata di domenica in cui tutti i negozi alimentari sono chiusi, ed essendo lei impossibilitata a cucinare, ho pensato io a portare lei del cibo, come ho scritto nella mia illegale autocertificazione e come ho dichiarato verbalmente a loro. Quando al ritorno, sono stato fermatobe sanzionato, nonostante il presidente Conte sostiene si possa sempre tornare a casa al proprio domicilio, ebbene al vostro domicilio non potrete tornare se non sanzionati dalla legge in atto, legge che non ha alcun valore costituzionale.

Il verbale lo potrete vedere qui Video del verbale su Youtube.

Adesso cerchiamo di condividere affinché si ponga fine a questa situazione, che nonostante dobbiamo convivere con il virus ci continuano a multare e fare cassa, senza nemmeno mandare un centesimo di aiuti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: