Quanto fa male stare all’ombra con un virus?

Cosa c’è di peggio che stare a casa o in luoghi all’ombra durante un’epidemia? Nulla.

È scientificamente provato che i virus a una certa temperatura muoiono, che il sole è la prima fonte di vitamina d per l’uomo, che indossare una mascherina di dubbia provenienza, per tante ore, provoca rallentamento respiratorio, con grave bisogno di recuperare aria quando la togliete, in buona sostanza fa perdere il fiato, le mascherine vanno usate in sala operatoria per non rischiare di contagiare le ferite dei pazienti con eventuale saliva dei medici, o per gente con gravi problemi respiratori, che ha già limitate le vie respiratorie. Le amuchine che usate è scientificamente provato che uccidono i batteri che ogni giorno ci proteggono da qualsiasi malattia o infezioni varie. Se uccidete i batteri che dovrebbero difenderci, le vostre difese immunitarie crollano, diventando le vostre cellule facile preda per i virus.

Quando capirete che tutto quello che state facendo in nome di governi e ministri della salute laureati in legge va contro la vostra salute? Avete mai adottato tutte queste regole per una normale influenza stagionale? No, per questo motivo i decessi hanno superato la normale quota annuale delle normalissime influenze stagionali.

Non vedete i vostri medici che in ambulatorio privato stanno senza mascherina e senza guanti? Pensate che siano stupidi? È perché nella realtà tutte queste protezioni non servono a nulla, non c’è la peste o il colera, c’è una normale influenza stagionale, diventata anormale per quanto ci hanno fatto il lavaggio del cervello i media.

Da oltre un’anno era prevista la peggiore crisi economica degli ultimi cento anni, vi è chiaro che questo virus sia stato il pretesto giusto?

Avete capito che le mascherine chirurgiche, ffp2, ffp3, non servono a nulla visto che non sono ermetiche e i virus passano da tutte le parti che non aderiscono tra viso e mascherina?

Se qualcuno vuole continuare ad alimentare il sistema, faccia pure, se qualcuno ha voglia di riflettere avete questo articolo.

Ricordate, state comunque al sole quando potete. E non vi meravigliate se a metà maggio torni un virus influenzale dalla 52° settimana dell’anno fino metà aprile, per l’istituto superiore di sanità, ha dettato questo periodo come normale periodo delle influenze stagionali. Inutile ascoltare finti scienziati quando è tutto scritto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: