Il governo non ha saputo respingere il coronavirus, allo stesso motivo potrebbe alimentarne la circolazione

Sembra chiaro per molti cittadini che le misure prese dal governo italiano, non siano state all’altezza di sospendere realmente la circolazione con qualsiasi paese potesse portare il virus in Italia. Infatti, l’Italia ha prontamente sospeso i viaggi di ritorno dalla Cina, ma non dai restanti paesi del mondo, era infatti possibile tornare dalla Cina prendendo voli non diretti, anzi, bisogna ringraziare la Cina che realmente ha sigillato la città di Wuhan escludendo qualsiasi forma di contatto con l’esterno. Infatti, i primi contagi in Italia, non sono arrivati dalla Cina.

Bene, oggi sta avvenendo di nuovo qualcosa di molto simili della seconda metà di gennaio.

Anzitutto il governo italiano, ha dato il consenso a poter venire dall’Europa verso l’Italia, senza bisogno di fare quarantena, una vera follia. Ma quel che è peggio, che nonostante il governo dovrebbe risarcire interamente le famiglie dei deceduti per esempio della Sicilia, che a gran voce chiedeva durante l’epidemia, di chiudere totalmente il porto di Messina, soluzione mai intrapresa, anzi, è stato denunciato e querelato il sindaco di Messina, il famoso ormai Cateno De Luca, stimato dall’intera regione, che per primo e con la sua presenza, si è opposto agli sbarchi verso la Sicilia, specie quelli non motivati. Sbarchi che comunque hanno portato alla fine ad una piccola epidemia anche in Sicilia, con 250 decessi circa.

Oggi ci sono regioni, come la Sicilia e come la Sardegna, che chiedono per i nuovi arrivati un tesserino sanitario, che sembrerebbe la soluzione più logica, del resto che senso ha avere fatti tutti i “controlli” per arrivare e non registrarli da nessuna parte?

Il governo italiano ha assolutamente proibito l’uso di questi tesserini. Nel mentre però la Sardegna non accetta nessun nuovo arrivo all’interno della sua regione se non muniti di tesserino sanitario, come Dice lo stesso governatore sardo in questo articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: