Italia, avrebbe il metodo per combattere l’immigrazione

Negli ultimi anni sempre più immigrati arrivano in Italia, e basterebbe una guerra come c’è stata in Libia per rinforzare di nuovo gli arrivi, l’Europa non ne vuole sapere, anzi manda le Ong nel Mediterraneo per prendere gli immigrati davanti le coate libiche per portarli in Italia.

Ovviamente si creano vari dibattiti tra giovani e non, tra partiti e governatori vari, ma di fatto, non si sta facendo nulla realmente per aiutare l’Africa, anzi, così facendo si favorisce lo svuotamento delle terre più ricche, per destinarle ai paesi che stanno piantando radici sul continente Shariano. Ovviamente se varie nazioni puntano sulle terre africane, non è di certo perché sono terre povere, anzi, totalmente l’opposto.

Se ci sono italiani che non sono d’accordo con questa immigrazione totalmente fuori controllo, non è perché gli italiani siano razzisti, anzi, gli immigrati lo sanno bene che la maggior parte degli italiani li accoglie tranquillamente, ma di certo non possiamo ospitare tutta l’Africa, e allo stesso tempo, non è corretto che un partito politico, voluto solo in Padania, possa farsi forza e ricevere voti anche dalle isolette dimenticate come Lampedusa, buone solo per dare voti, ma totalmente dimenticate dai governi, non è quindi corretto che si dia forza a um partito solo perché è contro gli immigrati, anche perché, una volta risolti gli immigrati, andrebbe contro il sud Italia.

Eppure basterebbe che l’Italia intervenisse in prima persona sulla questione, evitando in questo modo mucchi di navi ong strapagate dai poteri forti che vogliono svuotare l’Africa accompagnando gli immigrati nella traversata del Mediterraneo, dove spesso l’equipaggio che lavora a bordo lo fa come volontariato, ma ricevendo poi importanti posizioni lavorative post aiuti.

Se l’Italia invece di rimanere a guardare mandasse davanti le coate libiche proprie navi, a prendere gli immigrati e portandoli direttamente nelle nazioni europee più vicine dopo l’Italia, visto che l’Italia è già satura di migranti, ma oltre a essere satura, non basterebbero più neppure i fondi per aiutare tutta la popolazione africana che arriva in Italia, del resto, dove possono lavorare tutte queste persone se ancora oggi da oltre 20 anni in Italia chiudono 200.000 attività all’anno?

Evidentemente se l’Italia non interviene significa che a qualcuno fa piacere questa situazione, allora come mai la magistratura non interviene per bene? Evidentemente anche la magistratura avrà le sue quote, o le sue comunità alloggio che fruttano parecchi soldi sicuri ogni anno.

È opportuno affermare che l’articolo non è di tipo razzista, anzi, sarebbe d’aiuto per tutti quei africani che vengono forzati ad andare via dalle proprie terre perché qualcuno vuole rubare loro le case e i terreni pee una manciata di soldi, e nessuno stato va lì a difendere le loro terre e questi popoli, anzi totalmente l’opposto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: