Polemica sui campionati italiani di calcio

Non tardano ad arrivare le polemiche sui campionati di calcio ricominciati quasi a pieno ritmo in Italia. Da un lato chi segua il calcio ne è contento perché ha almeno un passatempo, il passatempo preferito di molti italiani, seppur si gioca a porte chiuse, se tifosi, comunque non avrebbe senso giocare ad uno sport dove comunque non si può fare a meno del contatto fisico.

Per chi non segue il calcio giustamente, come si spiega che ai poveri cittadini sono state elevate sanzioni per andare in giro tra coniugi per fare la spesa alimentare di casa durante questo periodo, e adesso i giocatori, che neppure sono coniugi possono stare in contatto pubblicamente?

Sembra veramente una delle solite barzellette all’italiana, peccato che questo non è il momento delle barzellette, visto che anche se in Italia i decessi sono in diminuzione, ci sono paesi dove la gente che muore è in forte aumento, come in Brasile. Se per qualche incidente da qualche centinaio di morti si fa il minuto di silenzio nei campi, con tutti i decessi per covid giornalieri, le partite non dovrebbero mai iniziare.

Ma del resto si sa, nel calcio girano miliardi di euro, e attorno ad esso c’è sky, Premium, punto Snai, better e tutto ciò che me gira attorno. Che squallore.

Vedere l’arbitro che durante una punizione fa mamtenere la distanza alla barriera tra giocatori, entrano in campo divisi, per l’occhio delle telecamere, ma alla fine, in campo come si contrastano?

Bè, se qualcuno ha sentito di un ricco morire di covid, significa che questo virus uccide chiunque, viceversa, ad oggi è il virus dei poveri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: