Come sarà il nuovo ordine mondiale?

Indubbiamente questo virus influenzale del quale ben poco si sa ancora, porterà ad un nuovo ordine mondiale accompagnato da una grave crisi economica che ristabilirà vari equilibri venuti a mancare negli ultimi anni.

Innanzitutto stiamo attraversando un periodo che ha visto l’evoluzione dell’Occidente (America) rallentare se non frenare e andare addirittura indietro, vedendo l’Est (Cina) sorpassare nettamente l’Occidente.

La Cina che da tanti anni acquistava il debito pubblico americano, si è fermata visto che il presidente Trump ha tagliato le importazioni verso la grande Mela, lo abbiamo visto per esempio con la Huawei, ma nella stessa occasione abbiamo anche visto come la Cina si è detta pronta a lanciare un nuovo sistema operativo alternativo ai due americani Android e Apple.

Stiamo anche assistendo alla ritirata delle truppe americane da vari territori europei soprattutto dalla Germania, la Russia più volte ha dimostrato di avere grande forza militare (probabilmente oggi superiore agli Stati Uniti), ricordiamo che la Russia può mantenere oggi due guerre contemporaneamente, oltre ad avere i famosi missili supersonici, ben più veloci della velocità del suono.

Indubbiamente questo virus sta portando diverse nuove usanze, abitudini, ordini, che non sono quelli che ci appartengono, a tal proposito vorremmo ricordare i numeri gonfiati sui decessi e contagiati, che poi contagiati e infetti di che? Chi è infetto non ha mica la lebbra. Vorremmo anche ricordare che questo virus lo hanno portato prima i media nel mondo che i dati reali, quando in Cina c’era qualche decina di contagiati, in Italia appena 2, i media facevano già terrorismo mentale. Eppure è molta la gente che crede a tutto ciò, molta gente cammina nella propria auto da sola con la mascherina messa, in bici, a correre, con la mascherina, quindi è chiaro, i media sono riusciti nel loro intento.

Allora una cosa è chiara, il nuovo ordine mondiale vuole che ogni cittadino stia nel proprio paese, che la merce prodotta venga venduta nel proprio paese, tornando magari ad essere anche un po più autonomi, probabilmente non ci deve più essere molta collaborazione per via del distanziamento imposto, anche se questo distanziamento sociale sembra più un modo per riunire i greggi di pecore che un piano per limitare un’eventuale pandemia.

Probabilmente si sta cercando di limitare quella folle globalizzazione del quale il mondo era ormai dipendente. Ma quanto dovremo ancora vedere? Chi comanda il mondo sa già la prossima mossa per la popolazione mondiale o la decide man mano che avanzano i fatti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: