Lampedusa è stracolma di migranti, ma le forze dell’ordine controllano la movida

Ciò che sta avvenendo negli ultimi giorni è sempre più scandaloso, qualcuno si preoccupa per i nuovi contagiati e per gli aumenti da coronavirus, qualche altro pensa che ci sia qualcosa sotto che non ci dice la reale verità.

Del resto, come si spiega, che riaprono porti, aeroporti, serie A, hotel, se nel mondo ci sono luoghi dove il coronavirus non è mai andato via? È logico che al di la del fattore economico, al di la di cercare di dare un’aiuto all’economia, ci sia anche il fatto che dopo tanto distanziamento, non è normale che le persone partono da luoghi altamente contagiosi e vadano in vacanza o tornano alle proprie città natale, o ancora peggio partono totalmente fuori controllo dall’Africa per raggiungere L’Europa, tramite l’Italia, approdando tutti a Lampedusa.

Non crediamo sia normale tutta questa rapida riapertura quando nel mondo ci sono ancora molti casi di covid, che esista a no, è bene salvaguardarsi.

Ma sapete cosa è ancora più scandaloso?

Ieri sera sono uscito nella mia adorata Palermo, e sinceramente, trovare una “movida” formata più da forze dell’ordine di qualunque livello, a sostare tra le vie del centro storico, francamente non ne capisco l’utilità. Cioè lo stato paga fior di quattrini, per far che? Per vigilare il passeggio della gente? Ma lo stato lo sa che a Lampedusa si sta rischiando il vero caos? Cosa aspetta ad intervenire? Chi c’è dietro la tratta dei migranti da oscurare gli occhi anche ai procuratori? È veramente disgustoso pensare che fanno finta di tutelarci quando in realtà hanno un piano di smantellamento dei luoghi maggiormente frequentati il fine settimana, è palese.

Noi crediamo che aiutare il più debole sia importante, noi non siamo la destra razzista, ma non vogliamo essere neppure la sinistra con tutto in comune e tutto a pari livello, meno che i stipendio dei dirigenti politici che vorrebbero tutto ciò per il popolo, ma non rispettandolo i primi loro. Noi crediamo che a Lampedusa bisogna soltanto limitarne l’accesso ai migranti, non è possibile che continuino a sbarcare anche senza una motovedetta della guardia costiera che li affianchi, sbarcando persino nella meravigliosa Isola dei Conigli, considerata una delle più belle spiagge del mondo. Dove nepoure i residenti possono sostare a 200 metri dalla riva con le proprie imbarcazioni, essendo riserva naturale, pena salatissime multe, ma a questo punto perché loro possono addirittura sbarcare in spiaggia tra i bagnanti? Bisogna soltanto limitare gli arrivi, filtrarli, o tra poco sarà il caos a comandare, l’Italia rischia di perdere Lampedusa.

Quando lo stato si assenta, il popolo deve prendere le redini e sostituire lo stato.

Scrivo questo articolo, affinché la gente che legge possa condividere e far arrivare in tutto il mondo la notizia, visto che in Italia non ci ascoltano, almeno ci facciamo ascoltare dal resto del mondo, o magari, diciamo al resto del mondo cosa avverrà presto anche nelle loro città.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: